LRisorse e tool per diventare growth hacker

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Quella del growth hacker è una delle professioni più ricercate negli ultimi anni. 

Il growth hacker è colui che si occupa di utilizzare metodi anticonvenzionali e innovativi per fare crescere le startup in tempi ristretti e con budget limitati. Per questo ha bisogno di tanto spirito creativo, un’ottima preparazione e dei tool che siano di aiuto per sviluppare strategie di successo.

Vediamo insieme quali sono i tool e risorse che un growth hacker che deve conoscere per migliorare le proprie prestazioni. 

Le caratteristiche di un growth hacker

Il growth hacker è colui che si occupa della crescita di un’azienda attraverso competenze e conoscenze in settori trasversali quali marketing, programmazione, design. Tutti questi ruoli non sono concentrati in una singola persona, ma fanno del growth hacker il perfetto punto di riferimento per un team preposto alla crescita. 

Per facilitare il lavoro del team ed essere in grado di dirigerlo, il growth hacker deve avere uno spirito iniziativa, capacità di pensare fuori dalle righe, trovare soluzioni innovative, ma allo stesso tempo avere doti di leadership, avere spirito imprenditoriale ed essere in grado di gestire il processo di crescita. Inoltre, il growth hacker è in grado di gestire i dati, analizzarli e prendere le decisioni basate su questi ultimi e non sulle sensazioni.

Un growth hacker è un quantificatore: la persona che conosce la base di clienti con i numeri e sa come misurare tutto con le metriche appropriate. Un growth hacker è un tester: Sa come testare le soluzioni a mano e, cosa più importante, come codificare e automatizzare quei processi per la convenienza nei test futuri. Un growth hacker è anche un marketer creativo: Nell’analogia di Davide contro Golia, l’hacker è Davide. È la persona che può aggirare i muri altrimenti inattaccabili dei dollari di marketing dei concorrenti internazionali.

Tuttavia, il criterio numero uno di un growth hacker è la creatività nel raggiungere gli obiettivi di cui sopra. Tutti capiscono che le piattaforme di marketing tradizionali, i programmi pubblicitari che sono offerti dalle piattaforme che si sta cercando di manipolare, non sono soluzioni di marketing valide. Meno persone trovano che pagare per gli annunci su Facebook o competere direttamente su Google per le parole chiave valga la pena, e potrebbero avere ragione. I metodi di marketing tradizionali sono particolarmente negativi per le startup: Il cliente moderno non si fida nemmeno di loro. Il Growth hacking consiste nel trovare un modo per aggirare queste “soluzioni” costose e usare le conoscenze privilegiate per raggiungere un pubblico di riferimento.

Come diventare growth hacker

Il growth hacker ha competenze che si sviluppano in senso orizzontale.
Non è uno specialista, la sua conoscenza non è specialistica e verticale, ma conosce in modo trasversale il mondo del marketing, programmazione, analisi dati, design, programmazione. 

Non esiste una formazione pacchetto che vada bene per ogni persona, dipende molto dal background personale. 

Per diventare growth hacker bisogna conoscere il processo di acquisto, la persuasione, le leve psicologiche, i bisogni delle persone. Conoscere l’advertising, le metriche, l’analisi dati, è essenziale per sapere prendere decisioni e poter fare acquisizioni.

Il growth hacker non è un tuttofare, ma deve avere la chiara visione d’insieme per poter coordinare l’intero processo di crescita. Questa mole di competenze può spaventare, tuttavia con la giusta formazione teorica e la messa in pratica sul campo contribuiscono a formare il profilo completo. 

Ecco alcuni corsi, online e non, che possono essere utili per acquisire competenze utili per essere un growth hacker:

  • Udemy – Udemy è una piattaforma online che offre corsi sia gratuiti che a pagamento su moltissime discipline e competenze diverse.

Questo in particolare creato da Rishabh Dev è gratuito, in inglese e con 26 minuti di video potrai imparare che cos’è il growth hacking, impararne i principi, i processi, i termini ed il gergo e capirne il processo di sperimentazione.

  • TAG – Il Master in Growth Hacking Marketing della Talent Garden è un percorso formativo on line della durata di 120 ore tra learning live session e contenuti on demand che ti permetterà di diventare un professionista capace di analizzare il mercato di riferimento, adottare processi innovativi di acquisizione degli utenti e, attraverso l’utilizzo di strumenti tecnici, di implementare nuove strategie di crescita aziendale che comprendono elementi di marketing e coding.

La prossima edizione di Growth Hacking Marketing Master si svolge integralmente online a partire dal 21 maggio 2021.

Costo: 2.480€

Growth Tribe – Il Cross Functional UX Design è un bootcamp di 12 settimane, grazie al quale gli studenti impareranno la ricerca generale e la valutazione delle esigenze

  • degli utenti, la valutazione dell’usabilità, le metriche e le misurazioni, l’architettura delle informazioni e la prototipazione. Gli studenti impareranno inoltre il design interattivo, il visual design, la scrittura, la gestione delle parti interessate e la cooperazione professionale. Impareranno anche come creare prototipi cliccabili che supportano gli obiettivi di test di usabilità utilizzando strumenti del settore come InVision, Sketch, app POP. Gli studenti di UX impareranno come risolvere le esigenze dei clienti mentre guidano l’adozione del prodotto e la crescita dei profitti. Infine, ci sarà anche una parte di strategia aziendale, lo sviluppo e la facilitazione del workshop. Gli studenti eseguiranno un processo di progettazione UX end-to-end per risolvere un problema del mondo reale, progettare un nuovo prodotto o ridisegnare un prodotto esistente.

    Costo 2.750 €

I tool per il growth hacker

Ma per diventare un orgoglioso hacker della crescita, dovrai avere tutti gli strumenti necessari nel tuo arsenale. In questa panoramica, abbiamo evidenziato alcuni dei migliori strumenti di Growth Hacking disponibili che metteranno la tua startup sulla strada della crescita e del successo.

Abbiamo diviso questi strumenti di Growth Hacking in sei diverse categorie:

Feedback degli utenti e strumenti di analisi del mercato

Capire cosa vogliono i tuoi clienti online, come interagiscono con il tuo marchio e come prendono decisioni sono informazioni fondamentali per la tua strategia di business digitale. Esistono vari tipi di strumenti di feedback degli utenti che soddisfano le esigenze degli hacker della crescita, inclusi moduli di feedback, sondaggi , strumenti di revisione e altro ancora. È inoltre possibile ottenere informazioni dalla prospettiva di un intero mercato, con un altro tipo di strumenti di hacking in crescita noti come strumenti di analisi del mercato .

1. Mopinion

Mopinion: 35 migliori strumenti di Growth Hacking per startup – Mopinion

Mopinion è uno strumento di feedback degli utenti che raccoglie e analizza i feedback in tempo reale. L’interfaccia di facile utilizzo di questo strumento di Growth Hacking ti consente di creare, progettare e configurare moduli di feedback nel modo che preferisci. Gli utenti possono anche indirizzare questi moduli di feedback a gruppi specifici di visitatori online e ottenere informazioni sul motivo per cui non si stanno convertendo. Il feedback può essere visualizzato in dashboard e grafici personalizzabili per analisi avanzate. Per fare un ulteriore

passo avanti, i team digitali possono condividere e agire su questi elementi di feedback in modo tempestivo con l’aiuto di avvisi intelligenti.

Sito web: www.mopinion.com

2. Qualaroo

Qualaroo è uno strumento di feedback degli utenti che consente agli utenti di sondare i visitatori con sondaggi brevi e facilmente accessibili. Questi sondaggi vengono visualizzati nella parte inferiore dello schermo come widget. Questo strumento di growth hacking include anche una funzionalità che consente di creare regole diverse su quando e dove vengono attivati ​​i sondaggi, nonché su quali domande vengono poste.

Sito web: www.qualaroo.com

3. Consumer Barometer

Consumer Barometer è un ottimo strumento di analisi del mercato che mostra come le persone in tutto il mondo utilizzano Internet. Destinato principalmente alle società di e-commerce, questo strumento di Growth Hacking gratuito fornisce agli utenti informazioni dettagliate, ad esempio, sull’utilizzo di Internet, sull’utilizzo dei dispositivi, sul comportamento di ricerca, sul comportamento di acquisto, ecc. Gli utenti possono anche creare grafici e grafici di questi dati che sono scaricabile.

Sito web: www.consumerbarometer.com 

4. Crowdsignal

Crowdsignal, precedentemente PollDaddy, è un altro strumento di feedback degli utenti che consente agli utenti di creare sondaggi e sondaggi personalizzabili per i loro siti web. Puoi inviare tramite e-mail il link del sondaggio al tuo pubblico, incorporarlo nel tuo sito web o utilizzare l’app Crowdsignal per iOS per raccogliere le risposte. Tutti i risultati sono disponibili in tempo reale.

Sito web: www.crowdsignal.com 

5. WebEngage

WebEngage offre ai suoi utenti sia un modulo di feedback che un generatore di sondaggi. Con questo strumento di Growth Hacking, gli utenti possono impostare trigger per moduli di feedback basati sul comportamento dei clic dei visitatori. WebEngage invia anche notifiche sul sito Web o sull’app mobile, ad esempio, per evidenziare una promozione, invece di inviare una richiesta di feedback.

passo avanti, i team digitali possono condividere e agire su questi elementi di feedback in modo tempestivo con l’aiuto di avvisi intelligenti.

Sito web: www.mopinion.com

2. Qualaroo

Qualaroo è uno strumento di feedback degli utenti che consente agli utenti di sondare i visitatori con sondaggi brevi e facilmente accessibili. Questi sondaggi vengono visualizzati nella parte inferiore dello schermo come widget. Questo strumento di growth hacking include anche una funzionalità che consente di creare regole diverse su quando e dove vengono attivati ​​i sondaggi, nonché su quali domande vengono poste.

Sito web: www.qualaroo.com

3. Consumer Barometer

Consumer Barometer è un ottimo strumento di analisi del mercato che mostra come le persone in tutto il mondo utilizzano Internet. Destinato principalmente alle società di e-commerce, questo strumento di Growth Hacking gratuito fornisce agli utenti informazioni dettagliate, ad esempio, sull’utilizzo di Internet, sull’utilizzo dei dispositivi, sul comportamento di ricerca, sul comportamento di acquisto, ecc. Gli utenti possono anche creare grafici e grafici di questi dati che sono scaricabile.

Sito web: www.consumerbarometer.com 

4. Crowdsignal

Crowdsignal, precedentemente PollDaddy, è un altro strumento di feedback degli utenti che consente agli utenti di creare sondaggi e sondaggi personalizzabili per i loro siti web. Puoi inviare tramite e-mail il link del sondaggio al tuo pubblico, incorporarlo nel tuo sito web o utilizzare l’app Crowdsignal per iOS per raccogliere le risposte. Tutti i risultati sono disponibili in tempo reale.

Sito web: www.crowdsignal.com 

5. WebEngage

WebEngage offre ai suoi utenti sia un modulo di feedback che un generatore di sondaggi. Con questo strumento di Growth Hacking, gli utenti possono impostare trigger per moduli di feedback basati sul comportamento dei clic dei visitatori. WebEngage invia anche notifiche sul sito Web o sull’app mobile, ad esempio, per evidenziare una promozione, invece di inviare una richiesta di feedback.

Sito web: www.webengage.com 

6. Medallia for Digital

Medallia for Digital è un software di livello aziendale e componente chiave di Medallia Experience Cloud. Con la tecnologia introdotta da Kampyle (acquisita nel 2016 da Medallia), questo software acquisisce il feedback dei clienti su siti Web, siti Web mobili e in-app e lo integra con i dati offline di contact center, negozi al dettaglio e molti altri touchpoint. Il software fa inoltre uso di potenti analisi del testo basate su AI, report basati sui ruoli e avvisi in tempo reale.
Sito web: www.medallia.com

Strumenti per la crescita del traffico

La generazione di traffico è fondamentale per la crescita della tua azienda e per stabilire una forte presenza online. Gli strumenti di crescita del traffico sono strumenti di Growth Hacking che ti aiutano a essere coinvolto nelle conversazioni online, ottenere informazioni su come si comportano i concorrenti in termini di traffico in entrata e aiutarti a identificare quali aree del tuo sito web dovrebbero essere ottimizzate per aumentare il traffico.

1. Vero

Vero è un potente strumento di growth hacking perché è altamente mirato identificando ogni visitatore e inviando un’e-mail in base al loro comportamento. In questo modo, gli utenti possono inviare e-mail personalizzate ai lead e portare le loro soluzioni alla loro attenzione. Gli utenti sono in grado di attivare flussi di lavoro in base all’attività del cliente, automatizzare le decisioni e inviare messaggi su più canali, il tutto utilizzando un’interfaccia utente visiva trascinabile. Vero offre una prova gratuita e una demo.

Sito web: www.getvero.com 

2. MixRank

MixRank è uno strumento spia che consente alle aziende di ricercare i propri concorrenti e vedere quali sorgenti di traffico, annunci di testo e banner stanno utilizzando. Questo strumento di growth hacking analizza anche milioni di siti Web e app mobili per determinare quali di questi potrebbero essere clienti importanti e invia i loro dettagli di contatto al team di vendita come lead.

Sito web: www.mixrank.com 

3. GrowthBar

GrowthBar è una semplice estensione di Chrome che ti dà accesso istantaneo a punti di dati SEO critici su qualsiasi sito web e sblocca i canali di crescita e le parole chiave che stanno lavorando per loro. Lo strumento ti consente di esplorare le parole chiave con le migliori prestazioni, il punteggio di difficoltà del posizionamento delle parole chiave, l’autorità di dominio, i dati di backlink, il conteggio delle parole delle pagine, gli annunci di Facebook e altro ancora. GrowthBar rende davvero semplice eseguire la SEO e aumentare il traffico organico.

Sito web: www.growthmarketingpro.com/growthbar 

4. Click to tweet

Un altro strumento di Growth Hacking facile da usare utilizzato per generare traffico è Click to Tweet. Questo strumento consente agli utenti di promuovere la propria azienda su Twitter utilizzando un solo clic. Come funziona scrivi un messaggio che desideri condividere (nella casella fornita all’interno dello strumento) e generi un link personalizzato. Questo collegamento ti consentirà di monitorare tutti i clic, i clic unici e le informazioni demografiche. Puoi anche pubblicare il link nei blog o sul tuo sito web, all’interno di email o in comunicati stampa.

Sito web: www.clicktotweet.com 

5. Pay with a Tweet

Pay with a Tweet è uno strumento orientato anche alla promozione di contenuti e / o prodotti tramite i social media. Il modo in cui funziona questo strumento di Growth Hacking è che i visitatori possono accedere ai tuoi contenuti o prodotti solo dopo aver twittato o pubblicato qualcosa al riguardo, da cui il nome Pay with a Tweet. Puoi invitare i visitatori a pagare con i loro post tramite Facebook , Google+ , LinkedIn , Xing e Vkontakte . La campagna Pay with a Tweet può anche essere personalizzata in base al tuo marchio.

Sito web: www.paywithatweet.com

Strumenti per l’esperienza utente (UX)

Gli strumenti di esperienza utente (UX) sono un altro tipo di strumenti di Growth Hacking che possono davvero avvantaggiare un’azienda, soprattutto in termini di interazione con l’utente. Si tratta di strumenti che ti aiuteranno a ottenere una migliore usabilità del sito web e ti forniranno informazioni su come i tuoi clienti e visitatori sperimentano i tuoi siti web e le tue app mobili, sia che si tratti di heatmapping, test A / B o altre pratiche di monitoraggio degli eventi come il comportamento dei clic e uscire dall’intento.

1. Hotjar

Strumento di Growth Hacking, Hotjar è visto come un coltellino svizzero di strumenti per l’esperienza utente, con un software che combina più strumenti UX in uno. Questo obiettivo tuttavia significa che manca una solida soluzione CX. Non sono disponibili analisi e rapporti di feedback. Gli utenti possono visualizzare il comportamento dei visitatori utilizzando le mappe termiche di clic, spostamento e scorrimento. Puoi anche raccogliere le registrazioni dei visitatori (sessioni di monitoraggio sulla pagina) ed eseguire sondaggi di feedback.

Sito web: www.hotjar.com 

2. Clicky

Ai fini del monitoraggio degli eventi, un altro strumento di growth hacker tra cui scegliere è Clicky. Con questo strumento di growth hacking, gli utenti possono registrarsi e segnalare le attività “in loco”, comprese le visualizzazioni di pagina e i download, il tutto in tempo reale. Questo è un buon strumento per i principianti, soprattutto perché il dashboard è molto intuitivo.

Sito web: www.clicky.com 

3. Crazy Egg

Simile a Hotjar, Crazy Egg offre diversi tipi di mappe di calore che fanno luce sul comportamento dei visitatori, includono dove fanno clic, quanto scorrono, cosa stanno guardando su qualsiasi pagina di offerte, ecc. Inoltre, gli utenti possono visualizzare segmenti di traffico e come il comportamento di questi segmenti differisce l’uno dall’altro. Questo strumento di Growth Hacking è anche molto facile da implementare.

Sito web: www.crazyegg.com 

4. Mouseflow

Mouseflow offre una soluzione leggermente diversa da questi strumenti. Questo strumento di growth hacking tiene traccia dei clic, del movimento del mouse, degli scroll e dei moduli tramite la riproduzione della sessione. Fornisce inoltre mappe di calore che mostrano dove i visitatori interagiscono con il tuo sito. Utilizzando la loro dashboard, gli hacker della crescita possono analizzare percorsi e processi chiave e creare report.

Sito web: www.mouseflow.com 

5. Clicktale

Clicktale è un altro strumento che analizza il comportamento dei visitatori. Questo software di analisi dei siti Web mostrerà agli utenti il ​​tasso di abbandono per campo di input nel modulo, gli errori di pagina per pagina, il numero di clic per visualizzazione di pagina, la distanza percorsa da un visitatore, ecc. i dati possono essere collegati a uno strumento di test, ad esempio Visual Website Optimizer (successivo nel nostro elenco).

Sito web: www.clicktale.com 

6. Visual Website Optimizer (VWO)

Visual Website Optimizer, o VWO, è uno strumento di test A / B popolare e facile da usare. Questo particolare strumento di growth hacking consente agli utenti di confrontare diverse versioni dei propri siti Web e / o pagine di destinazione. VWO include anche un software di test multivariato flessibile e strumenti simili a quello di Crazy Egg, tra cui mappe di calore, targeting comportamentale e test di usabilità.

Sito web: www.vwo.com 

7. UsabilityHub

Un ottimo strumento per sviluppatori e designer, UsabilityHub esegue semplici test di usabilità, tra cui il test di cinque secondi, il test dei clic, il test delle domande, il test di navigazione e il test delle preferenze. Questi possono essere tutti eseguiti da tester registrati su UsabilityHub (devono avere almeno 18 anni).

Sito web: www.usabilityhub.com

Strumenti di acquisizione dei clienti

Gli strumenti di acquisizione dei clienti sono strumenti di Growth Hacking che aiutano la tua azienda a migliorare in varie aree come la visibilità e l’ottimizzazione dei contenuti (sforzi SEO), l’ottimizzazione del tasso di conversione (CRO) e la generazione di lead. Molti di questi sono rivolti sia ai team di marketing che a quelli di vendita.

1. MozBar

Se lavori con Google Chrome o Mozilla Firefox e desideri migliorare gli sforzi SEO, MozBar potrebbe essere un buon strumento di growth hacking per te. Un prodotto di Moz, questa barra degli strumenti utilizza più metriche SEO e consente agli utenti di tenere traccia delle statistiche delle ricerche personalizzate. Puoi anche vedere il posizionamento esatto di

determinate parole chiave e frasi. Questo strumento può essere utilizzato sia per la tua pagina, sia per i tuoi concorrenti o per qualsiasi altra pagina sul web.

Sito web: www.moz.com  

2. LeadCrunch

LeadCrunch è uno strumento di raccolta di lead che utilizza l’intelligenza artificiale per analizzare i dati dei clienti. Questo strumento di Growth Hacking rivela quali clienti o aziende probabilmente acquisteranno da te. Funziona in due passaggi, SurfaceMatch (il sistema abbina i tuoi attuali clienti con i sosia) e DeepMatch (prende questi lead e dà loro la priorità). Di conseguenza, al tuo team di vendita viene fornito un elenco di potenziali clienti di alta qualità.

Sito web: www.leadcrunch.com 

3. Hello Bar

Hello Bar è un plugin wordpress (e uno strumento di growth hacking) che consente ai suoi utenti di inserire un pulsante di invito all’azione (CTA) sul proprio sito web. Per iniziare, devi accedere al loro sito tramite un account Google . Quindi selezionerai un obiettivo: promuovere una vendita / sconto, parlare con i tuoi visitatori, far crescere la tua mailing list o ottenere Mi piace su Facebook. Una volta scelto un obiettivo, puoi personalizzare la barra e il CTA con il tuo testo e colore e decidere su quali pagine deve essere visualizzato. Tutti i clic sulla barra dell’intestazione possono quindi essere monitorati.

Sito web: www.hellobar.com 

4. Wunderkind

Wunderkind, precedentemente Bounce Exchange, è uno strumento di growth hacking che fornisce tecnologia di automazione comportamentale. Lo strumento promette una frequenza di rimbalzo inferiore e un maggiore tempo sul sito. Allora come lo fanno? Tramite una tecnologia brevettata di intenti di uscita che tiene traccia di come e quando gli utenti lasciano il tuo sito web. Wunderkind offre una soluzione di overlay che mira a motivarli a rimanere sul tuo sito e convertirsi.

Sito web: www.wunderkind.com 

5. Unbounce

Unbounce è uno strumento che consente ai suoi utenti di creare landing page ed eseguire autonomamente test A / B, senza il supporto di un team tecnico. Inoltre, con “Convertables”,

gli utenti possono attivare gli overlay sulle pagine web indirizzate a determinati visitatori con un invito all’azione (CTA).

Sito web: www.unbounce.com 

Strumenti di email marketing

Non lasciarti ingannare dal suo soprannome, “il nonno del social media marketing”. Gli strumenti di email marketing possono essere strumenti di Growth Hacking molto efficaci. Questi strumenti hanno superato la prova del tempo e sono un ottimo modo per indirizzare i clienti esistenti e potenziali con contenuti e notizie pertinenti.

1. MailChimp

MailChimp è un noto strumento di email marketing che ti consente di indirizzare i clienti in base alle preferenze, al comportamento e alle vendite precedenti. Puoi attivare una serie di email con una sola richiesta API. Questo strumento di Growth Hacking include anche tag di unione, un creatore di email, autorisponditori, segmentazione e analisi semplici.

Sito web: www.mailchimp.com 

2. List Builder

Un altro strumento creato da AppSumo, List Builder è uno strumento di growth hacking che ti aiuta a creare le tue mailing list. Cattura i visitatori (coinvolti) proprio prima che stiano per andarsene con pop attivati ​​da clic e timer. È uno strumento molto facile da usare in quanto ha una funzionalità di trascinamento della selezione e caratteristiche che possono essere personalizzate per il tuo marchio.

Sito web: www.sumo.com 

3. SendGrid

Una piattaforma di posta elettronica basata su cloud, SendGrid è uno strumento creato per servire gli sviluppatori. È noto come la più grande infrastruttura di posta elettronica al mondo come fornitore di servizi. Gli utenti possono inviare rapidamente e-mail come notifiche di spedizione, newsletter via e-mail, conferme di iscrizione, ecc. Le aziende possono anche tenere traccia delle cancellazioni di apertura delle e-mail, dei rimbalzi e dei rapporti sullo spam senza l’uso di codice. Questo strumento di growth hacking fornisce anche modelli, pianificazione e test A / B. L’analisi delle e-mail può essere visualizzata in tempo reale.

Sito web: www.sendgrid.com 

4. AWeber

AWeber è un altro popolare strumento di email marketing con una serie di fantastiche funzionalità. Utilizzando un editor drag and drop, gli utenti possono creare facilmente e-mail automatiche e utilizzare le loro capacità di risposta automatica di alta qualità. Gli utenti possono anche creare moduli di iscrizione e inserirli nel sito Web, nel blog o nella pagina Facebook. All’interno di questo strumento di Growth Hacking, puoi visualizzare grafici che mostrano quanti contatti hanno aperto e-mail o fatto clic sui collegamenti all’interno del tuo messaggio.

Sito web: www.aweber.com 

5. Customer.io

Customer.io è uno strumento di email marketing che può essere utilizzato da vari ruoli diversi all’interno della tua azienda, inclusi marketer, product manager e, naturalmente, growth hacker. Gli utenti di questo strumento di Growth Hacking possono inviare e-mail mirate ai tuoi visitatori sul tuo sito Web o agli utenti di app mobili a seconda della loro attività. Ricevi una notifica quando hanno letto la tua e-mail e / o se fanno clic su uno dei collegamenti. Include anche funzionalità di test A / B.

Sito web: www.customer.io 

6. Voila Norbert

La soluzione di Voila Norbert offre due funzionalità molto importanti per l’email marketing, la verifica della posta elettronica e la ricerca della posta elettronica. Il software di verifica della posta elettronica di Voila Norbert garantisce che gli elenchi e le campagne di posta elettronica vengano inviati a indirizzi e-mail legittimi. Ciò garantisce che le tue campagne e-mail abbiano tassi di consegna elevati e rimangano lontane dalla cartella dello spam. Lo strumento di ricerca delle e-mail di Norbert afferma di poter trovare qualsiasi e-mail. Sia che tu stia cercando di entrare in contatto con influencer, creare connessioni di marketing o raggiungere potenziali clienti, Norbert ti copre.

Sito web: www.voilanorbert.com 

7. CampaignMonitor

L’ultimo nella lista di strumenti di email marketing è Campaign Monitor, che fornisce ai suoi utenti un generatore di email drag and drop facile da usare e uno strumento di segmentazione drag and drop (per creare diverse campagne con diversi contatti). Utilizzando il loro modello di posta elettronica, gli utenti possono personalizzare le e-mail per adattarle al proprio marchio. Questo strumento di growth hacking offre anche test A / B per ottimizzare le righe dell’oggetto del test, i dettagli del mittente e i progetti di posta elettronica.

Sito web: www.campaignmonitor.com  

Strumenti di marketing in entrata

Considerato uno degli approcci di marketing più efficaci oggi, l’Inbound Marketing si concentra sull’acquisizione di nuovi clienti utilizzando contenuti e interazioni pertinenti. Non è una lotta per attirare l’attenzione, ma piuttosto un modo per creare fiducia con i potenziali clienti e introdurre nuove soluzioni ai loro problemi. Diamo un’occhiata agli strumenti di growth hacking in quest’area.

1. HubSpot

Software di marketing e vendita in entrata, HubSpot è piuttosto noto tra gli esperti di marketing e gli hacker della crescita. Questo strumento di growth hacking è considerato un software all-in-one che aiuta a creare una presenza sul Web, convertire i lead e tenere traccia delle campagne di marketing. HubSpot può eseguire, monitorare e misurare attività di blog, email marketing e social media marketing, nonché aiutarti a creare pagine di destinazione. In termini di contenuto, HubSpot offre un sistema di gestione dei contenuti che ti guida nell’aggiornamento e nell’ottimizzazione dei tuoi contenuti, nonché nell’adeguamento per i dispositivi mobili.

Sito web: www.hubspot.com 

2. Buffer

Buffer è un’app basata su Internet che aiuta le aziende a gestire i propri contenuti sui social media. Anziché dover accedere a tutti i tuoi account separatamente (ad esempio Facebook , LinkedIn , Twitter , Google+ ), Buffer ti consente di creare post che vengono inviati direttamente a questi account o programmati per un determinato orario e giorno. Durante la condivisione, questo strumento di Growth Hacking suggerisce anche testi da abbinare al tuo link. Puoi consultare l’analisi dell’app per consigli sull’efficacia anche della pianificazione per il post.

Sito web: www.buffer.com 

3. Inbound

Inbound è una piattaforma di notizie basata sulla comunità che offre una varietà di articoli relativi al marketing e notizie del settore. Con questo strumento di growth hacking, l’utente può creare il proprio feed di discussioni, blog di esperti e altri contenuti di marketing. Gli utenti possono anche partecipare alle discussioni all’interno della comunità. Gli argomenti

popolari includono: strategia, contenuto, SEO, branding, analisi sociale, blog, dispositivi mobili e molto altro.

Sito web: www.inbound.org 

4. BuzzSumo

Orientato ai content marketer, BuzzSumo è uno strumento di analisi e gestione dei social media. Gli utenti possono analizzare i contenuti con le migliori prestazioni in quasi tutte le nicchie di mercato fornendo una comprensione di quali tipi di contenuti e argomenti sono popolari tra i tuoi lettori.

Sito web: www.buzzsumo.com 

5. Outbrain

Outbrain è una piattaforma di scoperta di contenuti (una delle più grandi al mondo) che può aiutare la tua azienda ad aumentare il traffico sul suo blog, vari articoli o qualsiasi contenuto online che desideri condividere. Tuttavia, nessuna pubblicità. Gli utenti possono impostare un budget e pagare per le visite ricevute fino al raggiungimento del budget giornaliero. Questo strumento di Growth Hacking fornisce anche strumenti avanzati di test e conversione per scopi di ottimizzazione.

Sito web: www.outbrain.com 

Scegliere il giusto strumento di Growth Hacking per la tua azienda

Nel regno del growth hacking, è importante non limitarti a una sola area di crescita. Molti di questi strumenti possono essere utilizzati insieme e spesso si completano a vicenda. Se stai pensando di lavorare con questi strumenti o li hai già implementati, potrebbe essere saggio iniziare con il feedback degli utenti . Per le startup in tutte le fasi, il feedback degli utenti è un ottimo modo per ottenere informazioni più approfondite sul motivo per cui i tuoi visitatori si comportano in quel modo. Copre anche un punto cieco critico per molti professionisti del marketing.

Conclusioni

 Per saperne di più su quale di queste tecniche di growth hacking è la migliore per la tua azienda, fai clic qui .

Spero che questa panoramica ti abbia fornito incoraggiamento e ispirazione nella scelta di uno o più strumenti di Growth Hacking adeguati.

Mi mancano buoni strumenti? Sentiti libero di aggiungere suggerimenti o commenti qui sotto!

Puoi anche scegliere di comprare questo servizio inizialmente da un freelance per vedere se può essere adatto a te o alla tua impresa.

Contattaci se vuoi affidarti a una agenzia oppure visita questo sito per cercare direttamente un freelancer online

CTA: 

  1. vuoi una consulenza sul GH? Call us
  2. Link affiliati
  3. Ti serve un tool, chiedi a noi / iscriviti newsletter

Taurus

Agenzia digitale, sviluppo web Ancona

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Accedi alle risorse gratuite

Servizi

GROWTH MARKETING

CREAZIONE SITI WEB

SOCIAL MEDIA

SEO E SEA

CRM

RECRUITING

SHOOTING

E-COMMERCE

I nostri partner

Approfondimento video

Download Free Resources

Contattaci

Qualsiasi domanda? Consultiamoci!